Fonografo di Edison

 

N° di catalogo: A 306
Collocazione: Armadio 3 – Ripiano 2

Ditta Costruttrice:
Epoca: 1885
Misure: 185 x 240 x 200
Musclor per 1980 Wwf American Mania Maglietta Classics Du uomo Heavywe Wrestler Materiali: Ghisa – ottone – membrana acustica -latta

Inventore: T. A. Edison 1877

Argomento: Acustica
Fenomeno: Registrazione e riproduzione del suono

Scheda tecnica:
Il fonografo è montato su una base di ghisa verniciata e decorata. Il cilindro può compiere un moto rotatorio e traslatorio grazie alla manovella con cui termina l’asse mobile del cilindro stesso. Su di esso poggia una puntina, la cui pressione può essere regolata, che è a contatto una membrana non visibile perché posta all’interno della tromba; quando si gira la manovella la puntina scorre su una scanalatura elicoidale incisa sulla superficie del cilindro.
Per utilizzarlo come fonografo – “scrittura del suono” – bisognerebbe avvolgere il cilindro con un foglio di carta stagnola ben aderente e produrre un suono all’imboccatura della tromba. Allora le vibrazioni dell’aria faranno vibrare la membrana e con essa la puntina che imprimerà dei solchi, più o meno profondi e più o meno discontinui, sulla carta stagnola mentre il cilindro ruota.
Se invece si vuole usare come grammofono – “suona il segno”ossia suonare ciò che è scritto – bisogna applicare al cilindro la stagnola precedentemente incisa e ruotare il cilindro. In tal modo la puntina vibrerà e trasmetterà le vibrazioni alla membrana che a sua volta farà vibrare l’aria.
La stagnola fu in seguito eliminata sostituendole un cilindro di cera e quindi fu inventato il disco.

Curiosità:
I primi dischi suonavano canzoncine per bambini e marcette perché all’inizio il grammofono venne messo in commercio come giocattolo.

 

  acustica, Edison, fonografo, fonografo di Edison, grammofono, strumenti antichi, strumenti di fisica.
con nero e pizzi Set sexy motivo YZS0O8Zq

Commenti chiusi